Le migliori opportunità per i vostri investimenti in appartamenti, ville, terreni

Archivio per la categoria ‘economia’

La Coppa America 2019 passa per Fortaleza

Fortaleza potrà essere una delle città che ospiterà alcune delle sfide della Coppa America 2019.

Così dice il governatore Camilo Santana:

“Fortaleza ha tutte le condizioni per ricevere i giochi della Coppa America. Si può contare sul mio appoggio. Se necessario, tratteremo con il governo dello Stato per portare questo evento qui, e siamo sicuri di contare anche sull’appoggio del sindaco di Fortaleza, Roberto Cláudio. Lavoreremo insieme per portare questo evento a Fortaleza”.

Le città di San Paolo, Rio de Janeiro, Belo Horizonte, Brasilia, Salvador e Porto Alegre sono ormai certe di ospitare le partite del torneo, che sarà caratterizzato da 16 squadre nel 2019.

Le aspettative e le possibilità per Fortaleza di ospitare il prestigioso evento sportivo sono alte – del resto Fortaleza ha già ospitato eventi calcistici di alto livello, dimostrando grande efficienza e sicurezza nelle proprie strutture e nei professionisti dello staff organizzativo che vi operano. Un appuntamento come questo sarà indubbiamente un ulteriore incentivo per l’economia locale ed il turismo.

foto03

Annunci

Il cambio favorevole per gli investimenti

Il rapporto tra euro e reais rappresenta un’ottima opportunità non solo per chi va in vacanza in Brasile – dove ImmobiliFortaleza vi offre appartamenti e ville in affitto di sicuro interesse – ma anche per chi decide di acquistare immobili o terreni edificabili nella logica dell’investimento.

Per tutto il 2016 il rapporto Euro e Real Brasiliano rimarrà sui livelli attuali. Ulteriore conferma arriva dalla Banca Centrale brasiliana, che prevede un tasso di cambio tra dollaro e real a quota 4,21 per fine 2016, in aumento rispetto ai 4R$ per dollaro di oggi.

Approfittate di questo anno favorevole per i vostri investimenti. Richiedeteci più informazioni o un colloquio diretto, senza alcun impegno, compilando il modulo di richiesta informazioni del nostro sito ImmobiliFortaleza o utilizzando il modulo di contatto del nostro blog.

euro-reais

Economia brasiliana 2014

Hanno un po’ deluso i dati dell’economia del Brasile per il 2014.
Una crescita solo dello 0,12%.
Secondo Diego Mantega, Ministro dell’economia:

La situazione economica internazionale presenta delle debolezze e il Brasile non poteva restare fuori dal contagio. In Brasile c’è stato anche un fattore climatico particolarmente avverso: la siccità. Che ha fatto lievitare i costi energetici e ha provocato aspettative negative.

Il Paese è in una condizione economica che comunque è sinonimo di sicurezza e di stabilità, basti pensare che le riserve auree della banca centrale Brasiliana vantano ricchezza di 10 volte superiore a quella del 2002, tuttavia lo spettro dell’inflazione si aggira nei discorsi di politici ed economisti.

Un rilancio dell’economia potrebbe essere rappresentato dalle Olimpiadi del 2016, e non mancano conferme dell’immutato interesse degli stranieri per il Paese verdeoro (con un aumento degli investimenti diretti esteri – IDE – del 17% tra il 2015 e il 2015, che riguardano i settori industria, infrastrutture, agricoltura, servizi, abitazioni – studio effettuato da BNDES). Le previsioni di crescita economica per il 2015 si attestano intorno allo 0,8%.

Abbastanza buoni i dati sul nord est del Brasile, che potete estrapolare dal sito della Banca Centrale del Brasile. Del resto molti dei dati economici del Brasile sono un “sogno” per gli stessi Paesi europei: il Brasile è ancora ricco di potenzialità non ancora sfruttate, ha creato una classe media che fino a pochi anni fa era inesistente, e ha bisogno di rendere più strutturale la sua crescita – e questo si fa, ad esempio, costruendo infrastrutture, aumentando la produttività, togliendo quei vincoli che orientano il mercato al protezionismo.

Secondo uni dei nomi più accreditati del mercato immobiliare globale, Sam Zell, è adesso il momento giusto per investire in immobili in Brasile (Cfr. L’Indro).

Nella foto sotto, alcuni dati estrapolati dal pdf scaricabile dal sito della banca Centrale del Brasile.
Economia Brasile 2014

Minha Casa Minha Vida

Il Brasile sta crescendo economicamente, non c’è forse più bisogno di sottolinearlo, ma alcune opportunità di investimento meritano il nostro interesse e l’attenzione da parte dei nostri Clienti.

Il programma “Minha Casa Minha Vida” è un’occasione sicura di investimento immobiliare, che ribadiamo molto spesso con i nostri Clienti. È il Governo Federale Brasiliano stesso a cercare investitori che aderiscano a questo programma, che ha lo scopo di costruire case dignitose anche a chi – nonostante il miglioramento delle condizioni economiche – ancora non può permettersi una casa.

Non solo dunque sicurezza di investimento, ma anche garanzia di velocità di realizzo. È nell’interesse del Governo Federale Brasiliano incrementare il numero di alloggi e promuovere un benessere generalizzato, onde evitare/abbassare la creazione di divari economici e sociali accentuati nella popolazione locale.

Nella tabella sotto, presa da una rivista locale, emerge il grosso investimento monetario nella città di Fortaleza, che aderisce al programma Minha Casa Minha Vida. Non esitate a contattarci per maggiori dettagli e per conoscere le ottime occasioni di investimento nell’edilizia popolare, ma anche in quella residenziale e turistica che selezioniamo di giorno in giorno per offrirvi investimenti con buone possibilità di guadagno.

Informativo2

Il Brasile cerca professionisti

Che il Brasile fosse un’economia in crescita lo avevamo ripetuto spesso su questo blog. Quello che ancora non avevamo sottolineato era la possibilità di avere un posto di lavoro altamente qualificato in questo Paese, e sembra proprio che il Brasile stia seriamente pensando di approvare una legge per facilitare l’immigrazione e portare nelle imprese brasiliane 400mila professionisti qualificati.

Sono gli stessi italiani che si rivolgono al mercato brasiliano – ma non solo – per avere un lavoro con uno stipendio adeguato alla loro professionalità, e per avere una giustizia di tipo “meritocratico”, che premi i più bravi e competenti – cosa disattesa in Italia, stando anche ai risultati di un sondaggio dell’olandese Randstad.

Nel primo semestre del 2011, il numero degli stranieri arrivati legalmente in Brasile è cresciuto del 52,4% (spagnoli in testa con un +45% dal 2008).
Fonte: lettera43.it

La salute economica brasiliana è dimostrata anche dall’innalzamento del giudizio positivo – di qualche giorno fa – dell’americana Standard&Poor’s, portando il rating del Brasile da BBB- a BBB, con un outlook stabile. Le scelte del governo di Dilma Rousseff sembrano piacere agli investitori internazionali.

Reais

Campione in agricoltura

La produzione di cereali in Brasile sta crescendo a ritmi vertiginosi, tanto da sfidare USA e UE. Il granaio del Sudamerica si trova in Brasile e precisamente nel Paranà, dove, in dieci anni, la produzione agricola è passata da 83 a 149 milioni di tonnellate (fonte: Il Sole 24 Ore, venerdì 5 novembre 2010).

Il programma “Trator solidario”, introdotto nel 2008 dal governo Lula, ha aiutato – con prestiti alle piccole aziende a conduzione familiare e con agevolazioni per l’acquisto di macchinari agricoli – a dare uno sviluppo tecnologico e competitivo e a far sì che il Brasile diventi un paese fornitore di alimenti a Cina, India e Russia.

È così che il Brasile sta diventando una potenza agricola tropicale, capace di competere con i maggiori esportatori mondiali di alimenti: Stati Uniti, Canada, Australia, Argentina e Unione Europea.

cereali

Il Brasile del lusso

Forse è tempo di pensare al Brasile in un’ottica che vada oltre… il BRIC.
La settima economia del mondo vuole un posto di primo piano anche per il mercato del lusso. Come dargli torto? In questi ultimi anni la valuta del Brasile si è rafforzata, l’inflazione si è stabilizzata, la classe media è in continua ascesa e il suo potere di acquisto in crescita, gli investimenti delle aziende straniere in Brasile sono aumentati.

Come sottolinea Armando Branchini, segretario generale di Fondazione Altagamma:

“Il miglioramento delle infrastrutture che accompagnerà l’organizzazione del doppio evento dei Mondiali di caldio del 2014 e delle Olimpiadi del 2016 contribuirà alla crescita economica generale e quindi ai consumi, anche di lusso. Non c’è dubbio che il futuro […] in Brasile sia radioso.” (da Il Sole 24 Ore di Mercoledì 26 ottobre 2011).

Tag Cloud