Le migliori opportunità per i vostri investimenti in appartamenti, ville, terreni

Archivio per la categoria ‘città’

Cosa vedere a Fortaleza?

Oltre al mare e alle spiaggie – sia quelle situate in città, sia a est la Costa Sol Nascente e a nord-ovest la Costa Sol Ponente, Fortaleza presenta molti edifici di interesse storico, artistico e culturale che meritano una visita.
Città di circa 3.500.000 abitanti, Fortaleza si è sviluppata sulle rive del torrente Pajeù e ha visto la presenta dei coloni olandesi tra il 1637 e il 1654.

Cattedrale
La cattedrale, dedicata a San Giuseppe, patrono del Ceará, è stata costruita nel 1699 con successive ricostruzioni. Illuminata di sera offre una suggestiva visione. Attorno ad essa ruotano eventi sia religiosi che mondani.

fortaleza-cattedrale

Theatro José de Alencar
È il simbolo della città, dedicato al celebre scrittore. La sua facciata in ghisa, decorata in stile liberty, è stata costruita in Scozia. Oltre alle visite guidate è possibile assistere a spettacoli musicali e teatrali.

Dragão do Mar
Situato a Praia de Iracema, è uno dei maggiori centri per la vita notturna, grazie alla presenza di musei, teatri, cinema, bar e ristoranti. Per le sue svariate attività potete visitare il sito www.dragodomar.org.br

Museu de Arte e Cultura Popular
È situato in Rua Senador Pompeu, vicino al Centro del Turismo. In un’unica sala sono esposti oggetti ed opere di arte popolare locale.

Fortaleza de Nossa Senhora da Assunção
È stata costruita dagli olandesi nel 1649, ed attualmente è sede di una caserma militare. Sono possibili visite guidate sia alla fortezza che alle antiche carceri e al museo.

Parque Ecologico do Cocó
Si trova vicino al centro commerciale di Iguatemi.

Beach park
Il più grande parco acquatico dell’America Latina, si trova a Porto das Dunas, a 20 km circa dal centro della città. Per vedere le varie attrazioni visitate il sito: www.beachpark.com.br

Praia_Fortaleza

Annunci

La cattedrale di Fortaleza

Costruita nel 1699 e in seguito ristrutturata, la Cattedrale di Fortaleza è dedicata a São José (San Giuseppe), il patrono del Cearà.

Le vetrate sono opera di Antonio de Almeida Lustosa (1886-1974), sacerdote salesiano e vescono di Uberaba.

Vista di notte, illuminata, con le sue arcate che richiamano lo stile gotico, la Cattedrale di Fortaleza fa un certo effetto, e ci riporta di qualche secolo indietro nel tempo, dimenticando per qualche istante… tutti gli altissimi grattacieli della città. Per il semplice fatto di rappresentare il cuore antico di Fortaleza, la Cattedrale dedicata a San Giuseppe merita sicuramente una visita…

Cattedrale di Fortaleza

Scopri Fortaleza

Capitale dello Stato del Ceará, Fortaleza si è sviluppata sulle rive del torrente Pajeú. Il suo motto, che compare nello stemma cittadino è la parola latina: “Fortitudine”, cioè “forza, valore, coraggio.”, caratteristiche che non vengono deluse dalla città, che possiede il 14° PIL più elevato del Brasile e il secondo tra le città del Nordest, è un importante centro industriale e dei servizi, e luogo privilegiato di vacanza con 34 km di spiagge.

Con i suoi 336 Km quadrati di estensione, Fortaleza è la quarta capitale del Brasile. È bagnata a nord dall’Oceano Atlantico, a sud confina con le città di Pacatuba, Eusébio, Maracanaù e Itaitinga, e ad est confina con la città di Aquiraz e con l’Oceano Atlantico. Ad ovest con la città di Caucaia.
Vanta attrazioni come la micareta Fortal alla fine di luglio e il più alto parco acquatico del Brasile, il Beach Park. Dispone di un comodo e moderno aeroporto (Aeroporto Internazionale di Fortaleza) che la collega all’America e all’Europa.

Nella foto, Fortaleza di notte.

Fortaleza di notte

Carioca

Dalla fusione del tupi kara’iwa (uomo bianco) e oka (casa). La casa dell’uomo bianco. È l’aggettivo per la città – e per gli abitanti – di Rio de Janeiro. Da non confondersi con fluminense – aggettivo che indica gli abitanti dello Stato di Rio de Janeiro. Così mentre un carioca è comunque un fluminense, non è sempre vero il contrario.
Altra interpretazione: alcuni studiosi ritengono che il fiume che sfociava nella baia di Guanabara e la cui acqua riforniva Rio de Janeiro, si chiamasse, appunto, Carioca.

Rio de Janeiro

Tag Cloud